Home

Come realizzare un Glow Jar
 
  • Come realizzare un Glow Jar

  • Tradotto in italiano, Glowing Jar significa Barattolo Luminoso. Per realizzarlo, servono contenitori di vetro, pittura che si illumina al buio e molta, molta fantasia. Con la pittura, direttamente sulla superficie, potete realizzare qualsiasi forma e disegno, quindi largo alla creatività! Quello del Glowing Jar è un tu[...]
Come realizzare un Terrarium
 
  • Come realizzare un Terrarium

  • Il tutorial video per realizzare un Terrarium lo potete trovare sul canale YouTube di Mangialafoglia! Clicca qui! Realizzare un Terrarium è molto semplice e gratificante: è un progetto green che possono realizzare anche i pollici più neri. Per chi non lo sapesse, il Terrarium nasce a Londra ai primi dell'800, graz[...]
  • Come realizzare un kokedama

  •   Guarda il video del Kokedama su Youtube! Clicca qui   "Kokedama" è un termine giapponese che significa "palla di muschio": è una tecnica che prevede l'inserimento di una pianta all'interno di una palla di terriccio e argillaa sua volta ricoperta di muschio. Ma non solo: il Kokedama è un compleme[...]
  • DaWanda: il market online dei prodotti handmade

  • Una volta i prodotti handmade, pezzi unici realizzati con cuore da creativi e designer, si trovavano ai mercatini, nelle botteghe e, talvolta, in qualche sito personale di avventurosi della rete. Al mondo online è sempre "rimasto" da vendere tutto l'universo dei prodotti di massa, i marchi insomma. Ma gli oggetti fatti[...]
  • L’hanging basket in stile messicano

  • Se avete un balcone di piccole dimensioni, vi serve ottimizzare spazio e desiderate realizzare un progetto facile dal design originale vi propongo la coltivazione dei peperoncini in vaso appeso. Premetto che io non sono un’appassionata del piccante, però a livello estetico i peperoncini battono tantissime altre piante,[...]
  • Con Tetra, per muovere i primi passi nell'acquariologia

  • Tetra, marchio del gruppo internazionale Spectrum Brands, presenta la soluzione ideale per chi vuole muovere i primi passi nel mondo dell’acquariologia: l’acquario Cascade Globe. Dal design moderno e dal giusto rapporto qualità/prezzo, la Cascade Globe si presenta come una boccia in vetro con capacità 6,8 litri, sempli[...]
Parrot: il giardiniere ancora più smart
 
  • Parrot: il giardiniere ancora più smart

  • Il fenomeno dell’Internet of Things legato al mondo del verde prevede un forte consolidamento nel 2015, grazie al lancio di due nuovi device che faranno impazzire tutti gli appassionati di giardinaggio e tecnologia. All’edizione 2015 di CES di Las Vegas, l’azienda francese Parrot ha fatto parlare di sé, grazie anche ai[...]
Viridea presenta i corsi di Kokedama
 
  • Viridea presenta i corsi di Kokedama

  • A partire da sabato 28 febbraio, la catena di garden center Viridea propone un ciclo di incontri gratuiti per scoprire tutti i segreti del kokedama, antica tecnica giapponese che prevede l’utilizzo di muschio per contenere la pianta al posto del classico vaso. Nei kokedama il pane di terra delle piante non viene racch[...]
Nasce il premio Aurelia Josz
 
  • Nasce il premio Aurelia Josz

  • Il 25 gennaio h 17.30, presso il Teatrino di Corte della Reggia di Monza, si terrà la conferenza "La rivoluzione femminile in agricoltura. Letturesceniche e convivio". L'incontro è organizzato in occasione della prima edizione del premio letterario Aurelia Josz (anno 2015), promosso dalla Casa della Poesia di Monza con[...]
Bayer CropScience organizza il secondo Youth Ag-Summit
 
  • Bayer CropScience organizza il secondo Youth Ag-Summit

  • Dopo il Canada, Bayer CropScience organizza il secondo "Youth Ag-Summit" a Canberra (Australia), dal 24 al 28 agosto 2015, in collaborazione con Future Farmers Network-FFN Australia. Circa 100 giovani provenienti da tutto il mondo - personalmente, professionalmente e accademicamente interessati a temi quali agricoltura[...]
  • Le piante e la luce: le regole d'oro

  • La luce è il secondo alimento della pianta, dopo l'acqua, e anche il secondo grande interrogativo dei giardinieri poco esperti. Come per le annaffiature, anche per l'illuminazione le piante differiscono tra loro per esigenze, ma esistono due regole di base che è bene seguire e da cui partire per imparare cose più diffi[...]
  • La rosa: impariamo a coltivarla

  • Le prime testimonianze di coltivazione della rosa riportano ai sumeri, oltre 5.000 anni fa. Negli ultimi 300-400 anni l'interesse per questo fiore ha avuto una straordinaria accelerazione, soprattutto a partire dalla fine del Settecento e per tutto l'Ottocento, quando il lavoro di ibridazione, nato per merito di olande[...]