Le piante non adatte ai bambini

Se siete appassionati di giardinaggio, come me andrete in giro a cercare le specie più strane sperimentando colori, profumi e forme. Spesso le piante che acquistiamo, però, nascondono dei grossi pericoli per noi e per chi ci sta attorno. Piante come l’Oleandro, per esempio, che vediamo ovunque d’estate nei luoghi di villeggiatura, è in realtà pericolosissimo perchè contiene una linfa velenosa. Per il profumo buonissimo che hanno, li assaggerei anche io!
Se avete figli o nipoti dovete necessariamente procedere con gli acquisti evitando una serie di piante “pericolose”. Tramandare la passione per il giardinaggio potrebbe, infatti, finire per causare l’effetto contrario.
Il punto più delicato del giardino rimane la recinzione: le siepi utilizzate per circondare il perimetro della nostra proprietà facilmente saranno varietà con spine o con foglie spinose (il fine  è quello di tenere lontani i ladri), pericolose perchè si sviluppano in altezza arrivando e superando abbondantemente gli occhi del bambino. Inoltre, si tratta di specie spesso ricoperte di bacche, molto invitanti per i bambini.
“Questo non si mangia!” è uno dei primi insegnamenti. Ma talvolta i pericoli risiedono anche nelle foglie o non è indispensabile ingerire la pianta per restare avvelenati.
Tra tutte, la Stella di Natale, che pare sia tossica.
Se pensavate di crescere i vostri bambini a contatto con la natura, ricordatevi che è proprio in natura che esistono i veleni più pericolosi!

Vediamo un breve vademecum di specie da evitare in presenza di bambini
Piante NO:

Foglie spinose
Arbusti con foglie grandi spinose, come  AgrifoglioMahonia, Yucca gloriosa, Colletia paradoxa . A differenza degli aghiformi, queste piante hanno foglie robuste e taglienti, che potrebbero fare male.

Foglie friabili
Arbusti dalle foglie friabili, che si sgretolano al tatto, come la Buddleja e la Lavatera.

Linfa velenosa
Varietà dalla linfa velenosa, come Euforbia Pulcherrima (Stella di Natale), Helleborus niger, Ruta, Brugmansia, Ciclamino, Dieffenbachia, Oleandro, Fatsia japonica (Aralia).

Foglie friabili
Piante con bacche velenose, come Dafne, Phytolacca e lo stesso Agrifoglio.

Piante spinose
Piante con le spine, come Biancospino, Pungitopo e Crespino.

Piante spinose

Piante spinose

Ciclamino

Ciclamino

Aralia

Aralia

Phytolacca

Phytolacca

Helleborus niger

Helleborus niger

Lascia un commento