La Begonia Rex

Una delle piante che non regalerò mai è la Begonia da fiore. Non mi piacciono i fiori, nè le foglie. A fine fioritura, è quasi meglio buttarla via, visto che la pianta è indebolita e difficilmente rifiorirà. Inoltre è molto complesso moltiplicarla per talea, quindi il vostro esemplare rimarrà unico. Ma c’è un’altra varietà della famiglia delle Begoniacee che personalmente trovo incantevole. L’ho conosciuta quando ero in cerca di una pianta per interni poco luminosi: è la Begonia ornamentale. Io ho acquistato un ibrido di Begonia Rex. Grandi foglie arrotondate o appuntite, dalla colorazione concentrica che spazia dal bronzo al viola fino al bianco. Nonostante ottenga la migliore colorazione se esposta a luce intensa (ma non diretta), questa pianta ama l’ombra. Dovete tenerla sempre al chiuso, in inverno non tollera temperature sotto i 12-14°.
Uno dei problemi di cui soffre è il marciume radicale: moderate sempre le annaffiature, evitando se possibile l’acqua calcarea. Non lasciate mai che le radici si asciughino del tutto.

Alcuni consigli

  • evitate correnti di aria fredda, quindi attenzione se la collocate vicina a una finestra
  • rinvasate ogni due anni in vaso più profondo (per permettere al rizoma di svilupparsi in profondità)
  • togliete i fiori, perchè limitano lo sviluppo delle foglie. Insomma, chi sceglie la Begonia Rex lo fa per il fogliame, non per i fiori!

 

Lascia un commento